Gli Stati hanno concordato di attuare un'ordinanza sul 'massimo di due animali domestici'

Richiesta

Tre stati hanno implementato un'ordinanza per un massimo di due animali domestici, costringendo i residenti a scegliere quali animali domestici devono consegnare.EsempioHo appena letto quanto segue: Ai residenti di più stati verrà chiesto di cedere il loro 'terzo animale domestico' alla Humane Society per rimanere in regola con un'ordinanza appena approvata. L'ordinanza è stata approvata ufficialmente questa settimana dai politici statali in Texas, Arizona e Missouri. Secondo le statistiche raccolte e pubblicate dalla Humane Society degli Stati Uniti, i tassi di animali da compagnia abbandonati sono saliti alle stelle in Texas, Arizona e Missouri negli ultimi 2 anni. Può forse essere vero? Qui negli Stati Uniti d'America?Raccolto via e-mail, maggio 2016

Valutazione

Falso Falso A proposito di questa valutazione

Origine

In data 6 maggio 2016, sito web Copertura mediatica associata pubblicato un articolo riferendo che tre stati hanno implementato una legge radicale su due animali domestici per famiglia:

Ai residenti di più stati verrà chiesto di cedere il loro 'terzo animale domestico' alla Humane Society per rimanere in regola con un'ordinanza appena approvata.



L'ordinanza è stata approvata ufficialmente questa settimana dai politici statali in Texas, Arizona e Missouri. Secondo le statistiche raccolte e pubblicate dalla Humane Society degli Stati Uniti, i tassi di animali da compagnia abbandonati sono saliti alle stelle in Texas, Arizona e Missouri negli ultimi 2 anni.



I rappresentanti di stato del Texas, dell'Arizona e del Missouri sperano che questa nuova ordinanza ridurrà drasticamente la quantità di animali domestici abbandonati nei rispettivi stati.

Con l'avvicinarsi della data di conformità del 3 settembre 2017, i funzionari statali chiedono ai proprietari di animali domestici interessati di iniziare a pensare a quali 2 animali desiderano continuare a ospitare.



Non c'è verità nell'affermazione, una delle tante bufale basate sulle ordinanze avanzate da Copertura mediatica associata . Mentre alcuni siti di fake news limitati ad articoli 'satirici' (noti anche come notizie false ) includono avvisi di esclusione di responsabilità sul loro contenuto fabbricato, questo particolare sito non mostra tale avviso. Ogni pagina presenta un collegamento 'Chi siamo', ma questi collegamenti non sono operativi.

Copertura mediatica associata era registrato il 18 febbraio 2016, e non è un sito di notizie ufficiale, nonostante il suo aspetto semi-legittimo. Il sito ha anche diffuso un reclamo fittizio su una motocicletta coprifuoco nel marzo 2016, e un altro su una Food and Drug Administration e-juice bandire.

Joe Biden vuole disinvestire la polizia