Gli Stati Uniti non hanno avuto sparatorie di massa sotto Trump?

Recenti sparatorie di massa hanno messo in dubbio se ci fossero state sparatorie sotto precedenti amministrazioni.

Immagine tramite Pxhere

un calcio alle palle è di 9000 unità del

Richiesta

Gli Stati Uniti non hanno avuto sparatorie di massa mentre Donald Trump era presidente.

Valutazione

Falso Falso A proposito di questa valutazione

Origine

Nel marzo 2021, dopo due micidiali sparatorie negli Stati Uniti, la prima che ha coinvolto il uccisioni di otto persone ad Atlanta, in Georgia , il secondo coinvolgente l'uccisione di 10 persone a Boulder, in Colorado - i messaggi hanno iniziato a circolare sui social media affermando che le sparatorie di massa erano 'riprese' sotto il presidente degli Stati Uniti Joe Biden dopo che erano quasi scomparse sotto l'ex presidente repubblicano degli Stati Uniti Donald Trump.



Testo, file, pubblicità



Alcuni utenti dei social media hanno portato questa affermazione un ulteriore passo avanti, ipotizzando che queste sparatorie di massa fossero ' false flag Attacchi messi in scena dai liberali per spingere legislazione sul controllo delle armi .

L'affermazione che non ci sono state sparatorie di massa sotto Trump è semplicemente falsa. In effetti, la sparatoria di massa più mortale nella storia moderna degli Stati Uniti ha avuto luogo durante l'era Trump. Nell'ottobre 2017, un uomo armato ha sparato e ucciso quasi 60 persone in un festival di musica a Las Vegas . Sebbene non sia un elenco esaustivo di tutte le sparatorie di massa avvenute durante l'amministrazione Trump, ecco alcuni degli incidenti più mortali mentre Trump era in carica:



Trump, ovviamente, non è stato il primo presidente a vedere una sparatoria di massa avvenuta durante il suo mandato. La sparatoria della scuola elementare di Sandy Hook a Newton, Connecticut ( 27 vittime ), le riprese del Pulse Nightclub a Orlando, Florida ( 49 vittime ) e le riprese del cinema ad Aurora, Colorado ( 12 vittime ) hanno avuto luogo durante il mandato dell'ex presidente democratico Barack Obama.

Uno dei motivi per cui potrebbe 'sembrare' che non ci fossero sparatorie di massa sotto Trump è che nell'ultimo anno, poiché molte attività commerciali e spazi di raccolta pubblici sono stati chiusi a causa della pandemia COVID-19, gli Stati Uniti non hanno avuto sparatorie in pubblico su larga scala. spazi. Nel marzo 2021, quando gli Stati Uniti hanno assistito a due sparatorie mortali entro una settimana dall'altra, sembrava che le sparatorie di massa fossero 'riprese'. Sebbene alcuni utenti dei social media abbiano tentato di collegare queste sparatorie a un cambio di leadership, è chiaro dagli incidenti di cui sopra che queste micidiali sparatorie di massa hanno avuto luogo sia sotto la guida democratica che repubblicana.

La pandemia potrebbe aver temporaneamente impedito sparatorie di massa su larga scala in spazi pubblici, ma non ha messo fine alla violenza armata. In effetti, il file Archivio della violenza armata ha riscontrato che la violenza armata è aumentata durante la pandemia. Il New York Times riportato:



Fino a martedì, quando otto persone sono state uccise nelle terme dell'area di Atlanta, era passato un anno da quando si era verificata una sparatoria su larga scala in un luogo pubblico.

[...]

Tuttavia, altri tipi di violenza armata sono aumentati in modo significativo nel 2020, secondo Gun Violence Archive, che ricerca le sparatorie. Ci sono state più di 600 sparatorie in cui quattro o più persone sono state uccise da una persona rispetto alle 417 del 2019.

quante sparatorie di massa durante Obama

Molte di queste sparatorie hanno coinvolto violenza di gruppo, risse e incidenti domestici, in cui l'autore conosceva le vittime, ha detto il professor Peterson. Le prime ricerche suggeriscono che la disoccupazione diffusa, lo stress finanziario, un aumento della dipendenza da droghe e alcol e la mancanza di accesso alle risorse della comunità causata dalla pandemia hanno contribuito all'aumento delle sparatorie nel 2020.